Villa Medicea - Agenzia immobiliare Milano - Italian Style Real Estate Agency Milano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Villa Medicea

Vendite
VILLA MEDICEA.
Arena Metato, San Giuliano Terme, Pisa (PI).
Superficie Catastale: Mq. 1.675.
Prezzo: € 2.500.000.
Spese di gestione annuali: € 20.000 circa.

Proponiamo IN ESCLUSIVA:

Villa Ammiraglio Giulio de’ Medici

Villa storica edificata dalla famosa famiglia Medici nel 1563.
In ottime condizioni interne, restituita all'antico splendore attraverso interventi di risanamento conservativo realizzati con l’amore e la passione dagli attuali proprietari e la supervisione della Soprintendenza alle Belle Arti di Pisa.
Vi si tengono infatti anche eventi e matrimoni.

La Villa gode di una posizione davvero strategica: vicina a Pisa (6 km dal centro storico, con Piazza dei Miracoli, meno di 10 minuti in auto) e al mare (12,5 km e 16 minuti in auto dalla spiaggia di Marina di Vecchiano), nonché a soli 8,5 km dalle dallo storico ed affascinante Centro Termale Bagni di Pisa.

Ad 11 km si trova l’Aeroporto Internazionale Galileo Galilei Pisa (18-20 minuti in auto), a pochi minuti dal centro cittadino, il principale scalo della Toscana ed undicesimo aeroporto italiano per traffico passeggeri.
Si raggiungono inoltre in 10 minuti le autostrade A12 (Genova-Roma) e A11 (Firenze mare), mentre da Firenze si può prendere l'A1 (Milano-Napoli).

La struttura generale della residenza rispecchia quel particolare tipo di villa medicea a pianta rettangolare con doppio corpo di fabbrica, salone centrale affiancato da due rampe di scale parallele e 4 appartamenti per lato. Oltre che per l'impianto, la Villa è interessante per la particolarità del prospetto principale improntato a soddisfare un'esigenza di rappresentanza.

La Villa consta di due piani fuori terra con due torrette che si affacciano sul lato anteriore, oltre alle amplissime cantine.
Il piano base, circa un metro fuori dal terreno, è accessibile mediante pochi gradini in pietra serena sul lato principale, oltre che da due brevi rampe di scale in cotto ornato da pietra nel lato posteriore.
L'interno al piano terra si presenta con un grande salone d’entrata di quasi 120 metri quadri, ove spicca un immenso camino in pietra del 1400, adornato con un primitivo stemma mediceo.

Al piano superiore si accede mediante due rampe parallele in pietra, che si dipartono dal fondo del salone d'entrata e che raggiungono un ampio ballatoio con volta a capanna che funge da pre-entrata al piano superiore.
Delle numerose camere da letto la maggioranza ha un bagno collegato.
Sono inoltre presenti due ampie terrazze con vista panoramica, da cui si può scorgere la famosa Torre Pendente di Pisa e le colline circostanti.

La Villa è circondata da un parco-giardino di circa 8.000 metri quadri ornato da piante secolari di alto fusto, lecci, magnolie, pini, acacie ed alberi da frutta. Su di esso insistono un garage di circa 90 metri quadri di superficie, un annesso di 15 metri quadri, adibito a ricovero attrezzi, ed un piccolo locale per le autoclavi ed un serbatoio per acqua potabile.

Breve storia e origine del nome della Villa:
La Villa Ammiraglio, come accennato, è la dimora più vicina al mare costruita ed abitata da membri della famiglia dei Medici di Firenze, il cui indiscusso potere era stato capace, tra metà ‘400 e metà ‘500, di unire con armonia la notevole azione politica alle espressioni più elevate della cultura del proprio tempo.
Sul magnifico portale spicca il grande stemma in marmo bianco dei Medici con la croce rossa dei Cavalieri di Santo Stefano; lo stemma sembra realizzato proprio dal Francavilla che decorò Pisa di molti ed importanti stemmi.
Cosimo I, prima Duca e poi primo Granduca di Toscana, si mise al lavoro per costruire una vera e propria flotta con cui dominare il mare toscano, oggi denominato Tirreno.
Per dare forza alla nuova flotta creò l'Ordine (di Marina Militare) dei Cavalieri di Santo Stefano che venne istituito nel 1561, con lo scopo, non solo di difendere le coste toscane dalle incursioni dei pirati saraceni ma anche per diventare elemento, caro al Papato, che operasse a favore della più ampia difesa della cristianità europea contro l'espansionismo ottomano-islamico nel Mediterraneo.
Cosimo I individuò nel nipote Giulio dei Medici l’uomo giusto e di assoluta sua fiducia, nominandolo Primo Cavaliere dell’Ordine di Santo Stefano, quindi Primo Ammiraglio della Flotta Medicea.
Non è casuale quindi la scelta di Giulio dei Medici di costruire un "palazzo da Signore", la Villa Medicea Ammiraglio, appunto.

Classe energetica: G, IPE: 208,00 kWh/m² annuo.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu